Club degli Editori - Il Circolo

Se solo il mio cuore fosse pietra

Se solo il mio cuore fosse pietra

AUTORE: Titti Marrone

PAGINE: 240

CODICE PRODOTTO: 882142

EDIZIONE: FELTRINELLI

PREZZO EDITORE: 17.50 €

PREZZO OFFERTA: 1.00 €



La toccante vicenda dei bambini sopravvissuti all'Olocausto

Diventa un romanzo la storia dell¿iniziativa messa in campo da Anna Freud e Alice Goldberg per restituire alla vita i piccoli ospiti di Lingfield.

La guerra è finita e nel 1945 sir Benjamin Drage mette la propria villa di campagna a Lingfield, nel Surrey, a disposizione dei piccoli sopravvissuti alla Shoah. Promotrici dell¿iniziativa benefica sono Anna Freud, figlia del grande psicanalista, e la sua collaboratrice Alice Goldberg, che insieme a una équipe di esperti in psicologia, pedagogia e arte, per oltre un decennio accudiranno bambini provenienti da lager e orfanotrofi. Emergono così le storie di Gadi, Berl, Danny e di molti altri che nascondono il cibo o lo rifiutano, che esorcizzano la paura della morte attraverso il disegno o impersonando il ruolo dei carnefici. Recuperare la fiducia sarà per loro un lungo e faticoso cammino... Un romanzo che attinge a lettere e documenti d'archivio per accendere la luce su una storia vera, che merita un posto nel cuore di tutti.

Titti Marrone
Giornalista per il «Mattino» di Napoli dal 1980 al 2012, si è occupata di teatro, letteratura e politica, e dal 1996 ha insegnato all¿Università storia e tecniche del giornalismo. Ha scritto: Il mestiere di regista teatrale; Controluce (insieme a Gustaw Herling); Il sindaco; Meglio non sapere; Il tessitore di vite; Questo bimbo a chi lo do e La donna capovolta. Scrive su «Huffington Post».

"Non parla soltanto del passato atroce ma delle guerre presenti e future di cui le prime vittime sono i bambini".
il Venerdì ¿ la Repubblica