Club degli Editori - Il Circolo

Tre

Tre

AUTORE: Valerie Perrin

PAGINE: 624

CODICE PRODOTTO: 879858

EDIZIONE: ED. E/O

PREZZO EDITORE: 19.00 €

PREZZO OFFERTA: 1.00 €



Torna l'autrice di Cambiare l'acqua ai fiori ed è subito best- seller!

Amore, amicizia e mistero trasportano il lettore lungo il filo di una vicenda che attraversa i decenni, mescolando alle vite dei protagonisti temi di stringente attualità.

È il 1986 quando Étienne, Adrien e Nina si conoscono a scuola nella piccola comunità di La Comelle. Étienne è bello, ricco e affascinante; Adrien è timido e studioso; Nina, piena di vita e bravissima a scuola, vive con il nonno. Tra musica, scoperta del corpo e riti di passaggio, i tre diventano inseparabili e uniti da una promessa: lasciare la provincia e trasferirsi a Parigi per restare sempre insieme. A molti anni di distanza, nel 2017, li ritroviamo. Dal lago vicino a La Comelle è appena stata ripescata una macchina e Virginie, una giornalista dal passato enigmatico, si occupa del caso. È lei a svelare che ne è stato dei "tre", cosa li ha divisi e, soprattutto, che rapporto c'è fra la macchina trovata in fondo al lago e il legame incandescente che li ha uniti per una vita. Valérie Perrin è l¿autrice di Il quaderno dell¿amore perduto e Cambiare l'acqua ai fiori, due successi mondiali. Tradotti in una trentina di paesi, hanno venduto oltre due milioni di copie. Con Il quaderno dell'amore perduto Valérie Perrin ha vinto nel 2018 il Prix Choix des Libraires e con Cambiare l'acqua ai fiori il Prix Maison de la Presse nel 2018 e il Prix des Lecteurs du Livre de Poche nel 2019. "Valérie Perrin è maestra nell¿incrociare storie e destini!. il Secolo XIX "Il suo Cambiare l¿acqua ai fiori è stato il caso del 2020. Questa volta il tema è l¿amicizia". il Giornale "Su tutto, vince il ritratto di una generazione di giovani che morde il freno all¿alba di una veloce modernizzazione, così simile alla generazione dei ragazzi di qui (e di qualsiasi posto). Ma anche la sensazione che non tutta l¿innocenza sia perduta, non tutte le canzoni siano finite, né tutti i sogni siano caduti, ma anzi, lungo i fili misteriosi che ci legano e qualche volta si ingarbugliano, qualcuno si sia avverato". la Lettura