Club degli Editori - Il Circolo

La guerra fascista Dalla vigilia all¿armistizio, l¿Italia nel secondo conflitto mondiale

La guerra fascista Dalla vigilia all¿armistizio, l¿Italia nel secondo conflitto mondiale

AUTORE: Gianni Oliva

PAGINE: 444

CODICE PRODOTTO: 874362

EDIZIONE: MONDADORI

PREZZO EDITORE: 24.00 €

PREZZO OFFERTA: 1.00 €



L¿esatta ricostruzione di un cruciale momento storico

Tra smodate ambizioni e pochi carri armati, l¿inevitabile disfatta di chi sperava di lucrare sugli avanzi delle conquiste di Hitler.

La tragica avventura della guerra fascista inizia il 10 giugno 1940 nel momento in cui Mussolini annuncia dal balcone di Palazzo Venezia l¿ingresso in guerra dell¿Italia, per concludersi l¿8 settembre 1943 quando il maresciallo Badoglio comunica per radio l¿armistizio con le forze alleate. Per spiegare le ragioni che spinsero l¿Italia verso il baratro, il saggio intraprende tre strade parallele: le scelte politiche del duce condizionate dalle folli strategie del nazismo; le fallimentari operazioni militari; e infine lo sgretolarsi del consenso al fascismo fino al completo azzeramento. Una meticolosa ricostruzione storica che, per l¿autore, ha lo scopo di tramandare la memoria di ciò che è accaduto in quegli anni, al fine di non dimenticare e di non commettere gli stessi errori del passato.

Gianni Oliva, docente di Storia delle istituzioni militari, ha dedicato molti studi al periodo 1940-45, pubblicando parecchi titoli sulla guerra e il fascismo. «Lo storico Gianni Oliva racconta i mesi del conflitto: ¿Eravamo una nazione militarizzata ma solo sulla carta¿».
Il Giornale

«Un¿accurata ricostruzione storica, dall¿entrata in guerra sino all¿armistizio dell¿8 settembre 1943».
La Stampa